Cosmetica come il digitale ha cambiato le nostre abitudini
Anna Soave

Anna Soave

Networker Digitale dal 2015, amo riscoprire le donne e la loro forza.
Il mio motto è: Nessuno è come te e questo è il tuo potere!

Cosmetica: Come il digitale ha cambiato le nostre abitudini

Il digitale ha cambiato il comportamento dei consumatori rispetto alla cosmetica.

In cosmetica infatti il cambiamento è profondo e fornisce lezioni a tutti.

Le abitudini di acquisto stanno cambiando. 

Le tecnologie digitali consentono ai consumatori di sperimentare i marchi in modi completamente nuovi. 

I proprietari dei marchi oggi hanno un rapporto diretto con i clienti.

I marchi che mettono i loro clienti al centro dell’esperienza relativa al prodotto batteranno quelli che non lo fanno.

I cosmetici stanno subendo enormi sconvolgimenti e con l’evoluzione della tecnologia si aprono nuove sfide, opportunità, rischi e possibili successi per i grandi marchi.

Le nuove tecnologie consentono agli amanti della bellezza di accedere facilmente a tendenze, look, contenuti ed esperienze.

La cosmetica prospera nell’online

I comportamenti di acquisto si sono spostati verso l’e-commerce.

E non più solo per creme di bellezza come mascara, fondotinta e rossetto.

La gamma di scelta all’interno dei marchi si è ampliata tanto quanto il numero dei marchi stessi.

I social media hanno completamente rivoluzionato il modo in cui i marchi si connettono con i consumatori, ma hanno anche inaugurato un modello di business totalmente nuovo. 

Cosmetica online

Instagram e YouTube hanno cambiato il modo in cui i consumatori interagiscono con i marchi attraverso PR, pubblicità digitale, influencer marketing e comportamento organico degli influencer.

I marchi di cosmetici sono passati rapidamente da un modello basato sul prodotto a un modello basato sull’esperienza. 

I consumatori cercano un’esperienza completamente interattiva con i loro marchi di cosmetici che diventano parte del loro stile di vita.

Ecco le tre principali tendenze dei consumatori

Di seguito i tre punti cardine dell’evoluzione del mondo della cosmetica negli ultimi anni.

Cosmetica su misura per i social 

I social media non si limitano a canalizzare le tendenze, ma le creano e adesso fanno anche da guida alla creazione di nuovi prodotti. 

I marchi che sono stati in grado di evolversi rapidamente sono stati in grado di sbloccare flussi di entrate completamente nuovi.

Ad esempio, il desiderio di essere “selfie-ready” per i consumatori più giovani che vogliono avere un look impeccabile sui social media ed emulare lo stile di star come Kim Kardashian, ha dato vita a nuove gamme di make up dedicate alle riprese video o alle fotografie.

Make up

Quasi un quarto delle ragazze di età compresa tra 16 e 24 anni ha dichiarato di truccarsi per creare un look ideale per la fotocamera, rispetto a una media del 7% dell’anno precedente. 

I prodotti per la cura delle sopracciglia, progettati per dare agli utenti delle sopracciglia più spesse e più scure del naturale, con modelli come Cara Delevingne che guidano la tendenza, ora formano un mercato del valore di oltre 42 milioni di dollari all’anno, in aumento di 10 milioni rispetto all’anno scorso. 

Questa è l’ammontare della vendita di nove milioni di unità di prodotti per sopracciglia in 12 mesi.

Ormai i consumatori chiedono ciò che vogliono e quindi collaborano alla creazione dei prodotti.

I social media consentono un dialogo bidirezionale.

I professionisti del marketing sono ossessionati dai consumatori.

Sono costantemente alla ricerca di ciò che fan, follower, utenti competitivi e amanti della bellezza in generale, dicono che vogliono.

Alcuni marchi stanno utilizzando l’Intelligenza Artificiale per prevedere le tendenze a livello di mercato sviluppando le attività in linea con i consumatori.

Con l’emergere dei social media e di queste tecnologie anche i piccoli marchi possono evolversi molto rapidamente ed avere un pubblico interessato.

L’efficacia degli influencer nel campo della cosmetica

I social media consentono alle celebrità affermate, con un’enorme presenza sui social, di creare i propri marchi.

Per esempio star come Kim Kardashian e Kylie Jenner muovono un’enorme quantità di denaro attraverso le loro linee di cosmetici.

Grazie anche alla loro esposizione mediatica ed al loro seguito sui social vantano fatturati che la maggior parte dei marchi può solamente sognare.

Ma in ogni caso anche l’ “influencer amatoriale” è diventato vitale per il settore.

Youtuber cosmetica

Come influencer amatoriale intendo le persone che producono tutorial su YouTube con suggerimenti per le applicazioni di bellezza, rendendoli ancora più facilmente riconoscibili.

Il consumatore abituale cerca una guida esperta lontano da un negozio fisico.

L’anno scorso, secondo una ricerca, le visualizzazioni relative alla bellezza su YouTube sono aumentate a 88 miliardi, rispetto a 55 miliardi nel 2019, e un miliardo di dieci anni fa.

Questo tipo di competenza e di esperienza online sta rapidamente eclissando tutti i vecchi metodi di marketing relativi al settore.

Tali ambienti sono difficili per i professionisti del marketing dei marchi perché hanno scarso controllo sull’esposizione del loro marchio.

Di conseguenza, i grandi marchi collaborano sempre più con gli influencer e gli YouTuber nel tentativo di espandere la loro visibilità.

Esperienze personalizzate

L’industria cosmetica è diventata molto più focalizzata sull’inclusività con nuovi prodotti per ogni fascia demografica e campagne di marketing che mostrano consumatori di tutte le taglie ed età.

Le campagne di marketing di Dove sono un esempio lampante di ciò, ma anche marchi di moda come Asos ora mostrano fotografie degli stessi vestiti su modelli di taglie diverse e H&M ha un’app che ti permette di stilizzare i vestiti in autonomia.

Questo cambiamento era atteso da tempo.

L’industria cosmetica non riguarda solo la vendita di prodotti, ma anche il dare fiducia a qualcuno ricevendo una sensazione di benessere e soddisfazione.

Questo non può accadere se non ci sono prodotti ed esperienze adatte a tutti.

La rivoluzione di Body Beauty Vip

Se parliamo di cosmetica non possiamo non citare il sistema Body Beauty Vip, il metodo remunerativo studiato appositamente per Estetiste e Centri Estetici.

Per saperne di più, prenota la tua consulenza gratuita con la quale ti spiegherò come ottimizzare i tuoi trattamenti, espandere il tuo business e renderlo sempre più profittevole!

Ti aspetto anche sui miei social:

Un abbraccio,

Anna Soave

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email