Network-Marketing-truffa-o-reale-opportunità
Anna Soave

Anna Soave

Networker Digitale dal 2015, amo riscoprire le donne e la loro forza.
Il mio motto è: Nessuno è come te e questo è il tuo potere!

Network Marketing: truffa o reale opportunità?

Quando sentiamo le parole Network Marketing, accade qualcosa di strano: chiudiamo la mente e non ne vogliamo sapere. Ma realmente il network marketing è una truffa o una reale opportunità?

Tutto gira attorno a questo annoso dilemma, ma le nostre conclusioni dipendono soprattutto dalla qualità delle informazioni che abbiamo per decidere se il l’attività di network marketing è un’opportunità di business o un’ennesimo tentativo di arricchimento indebito.

Come è nato il Network Marketing

Quando vuoi capire bene di cosa si tratta è bene sapere anche dove tutto ha avuto inizio. E così ho fatto anch’io.

truffa o opportunità network marketing

Mi sono documentata!

Tutto ha inizio in Cina, con un certo Carl Rehnborg che era un rappresentante per alcune aziende Statunitensi. Durante il periodo rivoluzionario cinese, Carl Rehnborg si trovò suo malgrado rinchiuso in un enclave per diversi anni.

In quel periodo, di ristrettezze e di scarsità di cibo, egli notò che le persone che riuscivano ad integrare nella loro dieta (come stava facendo lui stesso) gli elementi nutritivi mancanti, risultavano essere persone generalmente più sane.

Al suo ritorno negli stati uniti si stabili in California, dove fondò un suo laboratorio di ricerca privato, arrivando dopo circa sei anni di studi a creare il primo integratore multi minerale e multivitaminico della storia.

Nel 1934 diede il via alla commercializzazione e nel ’43 ideò il primo modello di business chiamato: Raccomandazioni di marketing di vendita.

Vendere attraverso, distributori, ai quali pagare commissioni dopo che il cliente aveva acquistato, questa era l’idea.

Il modello di business del network marketing come lo conosciamo oggi, nasce nel 1959 con Jay Van Andel e Rich DeVos.  Dal 1949 al 1959 furono consulenti per Carl Rehnborg fino a quando appunto in quell’anno decisero di fare il salto di qualità. Aprire la loro azienda di network marketing multilivello American Way o abbreviata AmWay.

Ed eccoci al punto importante che genera una svolta nella nostra mente

Nel 1975 l’agenzia per la protezione del consumatore trascina in tribunale la loro società accusandola di schema piramidale.

Dopo quattro anni di dibattimenti Jay Van Andel e Rich DeVos dimostrarono che la loro attività era legittima, ma per noi tutti è rimasta questa macchia su questo modello di business.

Quando il network marketing è una truffa

L’industria del Network Marketing si comporta un pò come tutti gli altri settori economici. Spesso non sono le attività ad essere pericolose bensì coloro che le professano.

Schemi ponzi, schemi piramidali sono esempi di tutto quello da cui dobbiamo realmente scappare a gambe levate.

Truffa o opportunità Network marketing

Come Riconoscere un’opportunità da una truffa

Nel Network Marketing hai solo un modo:

capire il business che ti si presenta davanti

Differenze tra uno Network truffa e un Network legale

In uno schema piramidale, ti verrà chiesto di pagare una quota di ingresso per accedere ad un guadagno.

In un Network legale, ti verrà offerto un compenso calcolato sulla base delle vendite di prodotti e servizi dell’azienda.

Nello schema piramidale guadagna solamente chi è al vertice della piramide.

Nel Network legale invece tutti i partecipanti possono guadagnare perchè riceveranno il loro guadagno dalla vendita dei prodotti o servizi.

Perchè Il Network Marketing è per me una reale opportunità

Gli anni tra il 2015 e il 2016 sono stati per me molto intensi. Facevo un lavoro che amavo, la mia famiglia si era appena allargata e felice di tutto ciò mi accingevo a rientrare al lavoro ma..

Non è andata così

Inaspettatamente il l’asilo nido a gestione paracomunale per il quale lavoravo fu ceduto ad una cooperativa sociale, senza nessuna protezione per i suoi dipendenti.

Ho perso il lavoro e mi sono ritrovata improvvisamente a casa. Il mio sogno è andato infranto.

Sacrifici per studiare, per lavorare, straordinari regalati perchè amavi quello che facevi. Tutto vanificato.

Li ho compreso che il posto fisso non esisteva più.

La rifiuto del Network Marketing

Ho iniziato a guardarmi attorno per trovare una soluzione e mi sono avvicinata a questo mondo di cui sempre più spesso sentivo parlare.

Il primo impatto è stato terribile, sono letteralmente scappata. Ho avuto paura di cadere in uno di quei schemi piramidali di cui ti accennavo inoltre pensavo che in fin dei conti, io ero un’educatrice, un’insegnante e questa era la mia aspirazione.

Ho iniziato a fare tre lavori contemporaneamente per riuscire a sbarcare il mese. Non ne potevo più.

Avevo bisogno di reinventarmi perchè stavo sopravvivendo, ero lontana dalla mia famiglia e dai miei figli dovevo dare una svolta.

Ho ripensato alla soluzione che mi era stata proposta qualche tempo prima: lavorare online nel Network Marketing e questa volta ho preso informazioni seriamente.

Ho interpellato dei professionisti e ho chiesto loro veramente come funzionava questo mondo.

Il Network Marketing in Italia è regolamentato

Cosa ho scoperto?

  • La legislazione italiana regolamenta l’attività di network marketing con la legge n° 173/2005
  • Si pagano le tasse
  • Si paga l’iva
  • Se superi i fatturati annui previsti devi aprire partita iva

Tutto in modo trasparente e semplice.

Il Network Marketing è un’opportunità

Dopo sei anni di network marketing online posso affermare con certezza che questa attività è stata per me una grande opportunità.

Mi ha permesso di rinascere come donna e lavoratrice. Per questo voglio darti i miei consigli per valutare la tua opportunità:

  • Scegli un’azienda solida
  • valuta il piano marketing
  • valuta i prodotti che andrai a proporre (che siano approvati dalle autorità competenti)
  • valuta i valori dell’azienda (che siano vicini e allineati ai tuoi)
  • verifica i tuoi impegni, ma soprattutto i tuoi diritti (chi ho scelto ha una carta dei diritti del distributore)
  • scegli la persona che sarà una guida per te in questa attività
  • scegli di poter andare anche all’estero (la mia precedente azienda non me lo permetteva)
  • scegli un’azienda che abbia sede e magazzino in Italia o in Europa
  • scegli un’azienda che ti dia un supporto costante (anche nello sviluppo del tuo business)
YouTube player

NewAge Ariix la mia scelta di Network Marketing

Il network marketing oggi è un modello di business consolidato. Nel 2020 ha generato più di 200 miliardi di dollari realizzando una crescita del 7% rispetto al 2019 con un’occupazione di 130 mln di persone che sviluppano la loro attività di business.

Io ho scelto di lavorare in questo settore perchè ho capito che questo è il lavoro che mi rende felice. Ho scelto NewAge perchè incarna i miei valori e per me è la grande opportunità di realizzazione dei miei desideri.

Ti lascio la mia presentazione dell’attività che ho scelto di fare come professionista, per darti ulteriori elementi di valutazione.

Io ho scelto NewAge anche per questo!

Per saperne di più, prenota la tua consulenza gratuita con la quale ti spiegherò come iniziare anche tu la tua attività di social selling.

Ti aspetto anche sui miei social:

Un abbraccio,

Anna Soave

Condividi il post